Testo di Legge sull'autoproduzione di cannabis. (DDL Magi- Molinari)


        

 

È aperta in Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati una discussione relativa alla modifica dell’art. 73 del Testo Unico Stupefacenti.
@megliolegale lancia un appello importante: legalizzare l’autoproduzione di cannabis per rispettare e tutelare il diritto alle cure dei pazienti che ne hanno bisogno e dei consumatori più in generale, togliendo una fetta di mercato alle mafie!

 

COSA PROPONE IL TESTO DI LEGGE RIGUARDANTE L’AUTOPRODUZIONE DI CANNABIS?

  • La possibilità di coltivare fino a 4 piante.
  • Inserire la fattispecie di "lieve entità" per i casi meno gravi.
  • Abolizione della sanzione amministrativa. (tra cui il ritiro della patente per i consumatori).
  •  Nel caso in cui un tossicodipendente commetta reato di spaccio, non viene punito con il carcere ma gli vengono fatti fare lavori socialmente utili.


Ma anche la Lega si fa sentire, infatti propone un aumento delle pene nei casi di:

  • Associazione a delinquere.
  •  Spaccio a minori o da aziende autorizzate alla produzione di cannabis medica.


Si aprirà quindi la fase del voto di questo testo unificato e seguirà poi quella degli emendamenti. (Le tempistiche saranno stabilite dal presidente della Commissione Giustizia: Mario Pierantoni)
 I partiti che si sono dichiarati favorevoli sono: 

+Europa 

Movimento 5 Stelle
Pd
Italia Viva
Sinistra Italiana

Dai dati attuali questo testo dovrebbe avere la maggioranza sia in Commissione che in Camera, a meno che ci siano ripensamenti. Non ci resta che sperare nel buon senso dei nostri politici.